counter

Omicidio Petri Keci: nuovo processo in arrivo

Aula di tribunale 1' di lettura 08/05/2013 - La Cassazione ha annullato di nuovo le condanne inflitte ai tre albanesi imputati per l’omicidio, avvenuto nel 2008 ad Acquaviva del Tronto, di Petri Keci, loro connazionale. Sarà la Corte d’Assise d’Appello di Firenze a dover esaminare nuovamente il caso.

Il gruppo era accusato di omicidio ed occultamento di cadavere. Keci era stato prima pestato, poi ucciso a colpi di pistola quindi il suo corpo era stato carbonizzato.

Venne ritrovato nelle campagne di Acquaviva.

I tre albanesi erano stati condannati in primo appello a 30 anni di reclusione, poi i legali avevano chiesto il processo d’Appello, accolto dalla Corte d’Assise, che ha cominciato l’iter giuridico in corso ormai da anni che vede i presunti assassini di Keci ancora in attesa di giudizio.


di Gabriele Ferretti
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 08-05-2013 alle 13:46 sul giornale del 09 maggio 2013 - 1541 letture

In questo articolo si parla di cronaca, omicidio, giustizia, albanese, corte cassazione, gabriele ferretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MFP





logoEV
logoEV