counter

Ancona: si dà fuoco davanti alla Prefettura, grave un tunisino

ambulanza 1' di lettura 08/05/2013 - Si da fuoco davanti alla Prefettura, grave un tunisino. Forse la motivazione del gesto é che l'uomo non avrebbe più avuto lavoro dal momento che gli era stato ritirato il libretto di circolazione.

Una bottiglia di alcol e si da fuoco davanti alla Prefettura. Il dramma si é consumato intorno alle 11 tra via Matteotti e via Marsala. E' così che un tunisino di 54 anni ha voluto dimostrare la sua disperazione verso quel ritiro che gli avrebbe negato di lavorare.

All'uomo, infatti, era stato tolto il libretto di circolazione per un'infrazione forse o al codice della strada o per qualche irregolarità nel trasporto merci, in particolare pesce. Il 54enne sarebbe stato, inoltre, in compagnia di una figlia e dopo aver suonato insistentemente il citofono del palazzo della Prefettura, preso dalla disperazione totale, si é cosparso di alcool e si é dato fuoco.

Ora lo straniero si trova all’ospedale di Torrette, dove é stato trasportato d'urgenza e versa in gravi condizioni. Per lui si parla di ustioni su parte del corpo, più precisamente viso e collo. Sul posto oltre ai sanitari anche i vigili del fuoco e la polizia.






Questo è un articolo pubblicato il 08-05-2013 alle 15:25 sul giornale del 09 maggio 2013 - 2159 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incidente, ancona, ambulanza, 118, soccorsi, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MF9





logoEV
logoEV