counter

Montecassiano: rapina a mano armata in una sala slot, arrestato il pregiudicato maceratese

1' di lettura 07/05/2013 - Rapina a mano armata alla sala slot di Vallecascia a Montecassiano. I carabinieri arrestano in flagranza di reato il pregiudicato maceratese.

Erano circa le 22 di lunedì quando uomo con il volto coperto da passamontagna è entrato nella sala slot e puntando la pistola al viso del cassiere si è fatto consegnare l'incasso.

Il malvivente, una volta preso il bottino di circa mille euro, ha tentato di darsi alla fuga ma in quel momento passava una pattuglia in servizio perlustrativo della Stazione Carabinieri di Montecassiano che, percependo cosa fosse accaduto, ha cercato di fermare l'uomo prima che salisse in auto.

A bbandonata l'auto, si è quindi dato alla fuga a piedi per le campagne vicine. I militari, dopo aver richiesto l'ausilio del Norm di Macerata, si sono lancitai all'inseguimento del rapinatore.

Bloccato dopo una lieve colluttazione il malvivente è stato identificato in S.D., maceratese classe 1970 pregiudicato. Arrestato in flagranza di reato per rapina a mano armata è stato quindi accompagnato nel carcere di Ancona mentre la beretta 9x21 ad aria compressa sottoposta a sequestro insieme ad alcuni cutter e ad altro materiale utilizzato per la rapina. Il denaro interamente recuperato è stato restituito al legittimo proprietario.






Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2013 alle 19:40 sul giornale del 08 maggio 2013 - 2879 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, montecassiano, Sudani Alice Scarpini, rapina a mano armata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ME2





logoEV
logoEV