counter

Fabriano: Patrizia Terzoni eletta segretario della Commissione Ambiente della Camera

3' di lettura 07/05/2013 - Eletti i componenti delle commissioni parlamentari permanenti. Il deputato fabrianese Patrizia Terzoni è segretario della Commissione Ambiente che è così composta: Presidente Realacci Ermete (PD) con 31 voti; vicepresidenti: Iannuzzi Tino (PD) con 29 voti e Massimo De Rosa (M5S) con 8 voti; segreteria: Genoble Tommaso (PD) con 23 voti e Terzoni Patrizia (M5S) con 8 voti. Intanto continuano anche i chiarimenti riguardo la sua posizione sulla questione della diaria.

Nel corso del pomeriggio di martedì 7 sono stati eletti quasi tutti i presidenti e i vice presidenti delle commissioni parlamentari permanenti. Il deputato del Movimento 5 Stelle Patrizia Terzoni è stata eletta per far parte della Commissione Ambiente della Camera.

Nel frattempo l'On. Terzoni ritorna a chiarire la sua posizione sulla questione della diaria: "Ieri mi hanno intervistata e mi hanno chiesto spiegazioni del perché del nostro sondaggio interno. Da codice comportamentale del Movimento 5 Stelle viene specificata la restituzione allo Stato della parte eccedente dello stipendio e della indennità di fine mandato, ma non viene specificato la restituzione della eccedenza dei rimborsi forfettari. Quindi abbiamo deciso di mettere i puntini sulle i e chiarire anche questo punto. Abbiamo fatto un sondaggio ed io ho votato per l'opzione di tenere l'80% della Diaria (non è lo stipendio ma la Diaria è la quota di rimborso per vitto e alloggio) e rinunciare alle altre voci di rimborso a prescindere. La mia idea era di tenere l'80% della Diaria sempre rendicontata e l'eccedenza autogestirla e non ridarla allo Stato ma usarla per iniziative nelle Marche (sempre rendicontate), ma deciderà l'assemblea la linea comune."

"Poi" continua il deputato fabrianese "mi hanno fatto una domanda sull' Onorevole Sberna, di Scelta Civivca mi sembra, che ha dichiarato che lui prenderà solo 2500 euro al mese di stipendio senza nessun ulteriore benefit, nessun ulteriore rimborso. Quindi ho semplicemente detto che mi sembra strano, perchè con 2500 e basta è difficile lavorare qui a Roma ed espletare il mandato; non solo qui a Roma perché spesso dobbiamo anche andare in altre città. L'esempio della Sicilia non era per me, ho detto che uno di noi dovrà andare in Sicilia, ma i giornalisti scrivono quello che fa comodo; io ho detto che sono andata in Ancona ed a Siena, ma queste mete facevano poco scalpore. Ora l'On. Sberna vive a Brescia con la famiglia e già hanno tirato fuori che saranno al netto della casa delle suore, cosa che a me non mi era stata detta. Ed inoltre ieri era presente? O verrà solo quando si vota? Vedremo se restituirà tutti e dico tutti i benefit e prenderà solo 2500 euro al mese e stop. Vi consiglio di seguirlo così poi vediamo se ho o non ho ragione, anche se in parte già mi è stata data ragione visto che la storia della casa è uscita dopo. Comunque non mi sembra di essere uscita fuori dal codice di comportamento, ma anzi di restringerlo ancora di più."






Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2013 alle 18:21 sul giornale del 08 maggio 2013 - 2313 letture

In questo articolo si parla di politica, fabriano, vivere fabriano, Raffaela Cesaretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MEJ





logoEV
logoEV