counter

Ancona: alla guida della sua moto 'ubriaco'. Ritirata moto e patente

polizia 1' di lettura 02/05/2013 - Alla guida della sua moto ubriaco nei pressi degli Archi ad Ancona. Nei guai un residente ad Ancona. Ritirata moto e patente. E per lui scatta la denuncia.

Immediata denuncia all'Autorità Giudiziaria, patente ritirata, motocicletta sequestrata per la confisca, queste le procedure adottate per chi viola il Codice della Strada: alla guida ubriaco. E' proprio quello che é accaduto nella prima mattina di giovedì. Nei guai un motociclista, quarantacinquenne anconetano di origini pugliesi.

Erano le 3.25 quando é stato intimato l'alt da una pattuglia di polizia nel quartiere Archi. Gli Agenti delle Volanti della Questura di Ancona, diretti dal Vice Questore Aggiunto Cinzia Nicolini, lo hanno seguito tra Via Vasari e la Stazione in quanto guidava una moto di grossa cilindrata che andava zig-zagando per la strada.

Nel sangue un tasso alcolemmico pari a 1,95 g/l.; scatta la procedura. Un I° maggio festeggiato alzando il gomito. Ma per lui nulla da fare: accompagnato in Questura per le pratiche di rito. Sequestrato del mezzo, ritirata la patente con tanto di denuncia in stato di libertà.






Questo è un articolo pubblicato il 02-05-2013 alle 14:47 sul giornale del 03 maggio 2013 - 1947 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, ancona, laura rotoloni, volanti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Mr1





logoEV
logoEV