counter

Coldiretti: flotta marchgiana affonda senza pagamento fermo pesca, fondi bloccati da 4 mesi

pesca 1' di lettura 29/04/2013 - Flotta marchigiana a rischio con i pagamenti dei fondi alle imprese di pesca che hanno effettuato il fermo biologico nel 2012 bloccati da 4 mesi.

A denunciarlo è la Coldiretti Impresa-Pesca regionale, nel sottolineare che il problema si somma a quello della mancata erogazione della cassa integrazione straordinaria ai marinai imbarcati sui pescherecci che hanno rispettato lo stop alle attività di pesca nell’estate scorsa. Ad oggi non sono state liquidate più del 20 per cento delle imprese che hanno diritto al premio.

In questa situazione di totale incertezza, sottolinea Coldiretti Impresa Pesca, difficilmente si potrà nuovamente parlare e ragionare di fermo tecnico per l’anno 2013. Al momento è pensabile effettuarlo solo con la chiusura delle aree di ripopolamento ma senza il blocco delle imbarcazioni, le quali non potranno più sopportare prolungati periodi di inattività se non debitamente e tempestivamente sostenuti. Secondo elaborazioni Coldiretti su dati Irepa, il sistema pesca delle Marche conta oggi 847 battelli, per un equipaggio complessivo di 1.867 persone.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2013 alle 15:31 sul giornale del 30 aprile 2013 - 1630 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesca, coldiretti, coldiretti marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/MlO