counter

Bugaro: 'PD, non trascinare le Istituzioni in beghe politiche'

Giacomo Bugaro 2' di lettura 24/04/2013 - Premesso che la mia cultura politica non mi porta a guardare in casa d’altri oltre un certo limite, soprattutto quando riguardano problemi dilanianti come quelli che caratterizzano il PD in questa fase storica ma visto che i fatti politici sembra possano coinvolgere anche le Istituzioni, è mio preciso compito difendere ed impedire quello che se confermato (e mi auguro di no) sarebbe una grave violazione delle regole democratiche.

Non sto a dire che le regole si scrivono sempre con la larga compartecipazione delle maggiori forze politiche, ma arrivare ad ipotizzare di voler presentare da parte del PD una Proposta di Legge che introduca la sfiducia per il Presidente del Consiglio Regionale, oggi non prevista, modificando Statuto e Regolamento dell’Assemblea, per cercare di risolvere un problema politico è davvero un’idea malsana a cui non ci presteremo.

Mai il Centrodestra ha pensato di modificare il Regolamento della Camera dei Deputati per sfiduciare Fini dopo la sua fuoriuscita dalla maggioranza (Solazzi tra le altre cose non è mai uscito dal PD) e non è tollerabile questo tentativo di coinvolgere le Istituzioni nelle beghe politiche.

La vicenda del voto sui Delegati Regionali che ha conclamato l’implosione del PD regionale fa il paio con quanto successo a Roma per l’elezione del Presidente della Repubblica, ed è la plastica dimostrazione di come questo partito abbia bisogno di ripensare a se stesso senza però coinvolgere l’aspetto Istituzionale.

Lo vado ripetendo da mesi che le grandi sfide che abbiamo di fronte sia a livello nazionale che regionale, prima fra tutte quella economico-occupazionale, devono essere affrontate con una larga convergenza delle maggiori forze democratiche e responsabili.

Per questo complesso di ragioni suggerirei al PD di abbassare i toni guardando anche all’evoluzione del quadro politico nazionale.


   

da Giacomo Bugaro
Vice Presidente ALM




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-04-2013 alle 18:32 sul giornale del 26 aprile 2013 - 1956 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, giacomo bugaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Mc0





logoEV
logoEV