Affermazione dei valori della Resistenza, proposta di legge di Busilacchi e Perazzoli

resistenza 2' di lettura 23/04/2013 - Alla conferenza stampa di presentazione della proposta di legge “Attività della Regione Marche per l'affermazione dei valori della Resistenza, dell'antifascismo e dei princìpi della Costituzione repubblicana” i consiglieri regionali del partito democratico Gianluca Busilacchi, primo firmatario, e Paolo Perazzoli, relatore di maggioranza, ne hanno illustrato finalità ed obiettivi.

Secondo Gianluca Busilacchi in una fase delicata come questa è particolarmente importante ribadire l'affermazione dei valori della Resistenza e dell'antifascismo tramite un nuovo testo di legge il cui obiettivo sia quello di riproporre la valorizzazione del patrimonio storico, politico e culturale dell'antifascismo; la vera novità di questa proposta di legge è la realizzazione di un percorso regionale di tutti i luoghi della memoria antifascista e della Resistenza marchigiana, facilitando la promozione di questi luoghi sul piano didattico, turistico e culturale.

E' infatti fondamentale preservare questi luoghi rispetto ad altre finalità, perchè rappresentino una sorta di museo diffuso, aprendo alla possibilità di realizzare anche progetti interregionali.

Paolo Perazzoli, relatore di maggioranza della legge, auspica che entro il prossimo mese la nuova norma regionale possa essere approvata, compilando presto un primo elenco dei luoghi più significativi in quanto protagonisti della Resistenza.

Secondo Perazzoli è necessario rendere naturale il passaggio dalla celebrazione alla affermazione dei valori della Resistenza, tanto più importanti in un momento come quello che stiamo vivendo.

Perazzoli sottolinea l'importanza di rilanciare oggi quei grandi ideali in grado di prevalere sulle ambizioni di piccoli gruppi, sottolineando che da un confronto democratico tra forze anche contrapposte tra loro nacque l'affermazione dei valori e dei principi irrinunciabili sanciti dalla nostra Carta Costituzionale.

Alla conferenza stampa hanno partecipato Claudio Maderloni, presidente regionale ANPI, Leonardo Animali, associazione Zona Democratica, e Massimo Papini, Istituto di storia Marche '900, che hanno espresso apprezzamento sul testo e che erano stati coinvolti nei lavori per la formulazione della proposta di legge.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2013 alle 17:52 sul giornale del 24 aprile 2013 - 2422 letture

In questo articolo si parla di politica, marche, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/L0T





logoEV