counter

Camerino: ad Unicam una settimana dedicata alla matematica per il pianeta Terra

matematica 2' di lettura 16/04/2013 - Il 2013 è l’anno internazionale della matematica per il Pianeta Terra. Più di un centinaio di società scientifiche, università, istituti di ricerca e organizzazioni di tutto il mondo sono impegnati nella realizzazione di eventi legati a questa importante ricorrenza.

Nell’ambito della manifestazione, denominata MPE2013, l’Università di Camerino organizza “Happy Numbers – Aperitivi di Matematica”, una settimana di incontri sul tema, in concomitanza con analoghe iniziative di altri Atenei italiani tra cui le Università di Milano e Trento.

Il primo evento si è svolto nel pomeriggio di oggi, presso l’aula A del Polo di Matematica, con un seminario dal titolo “Gli occhi della mente” tenuto dal Prof. Alberto Branciari, docente di matematica e fisica presso il Liceo “Giacomo Leopardi” di Recanati, che alla passione per l’insegnamento unisce quella per la creazione di giochi matematici. “Nel corso del seminario – ha sottolineato il Prof. Branciari – ho posto l’accento sulla relazione tra la matematica e i giochi. E’, infatti, interessante individuare l’esistenza di concetti e idee matematici all’interno di particolari giochi o evidenziare come specifici tipi di giochi si possano risolvere utilizzando procedimenti di natura matematica o fisica o anche ideare partendo proprio dalla matematica”.

Giovedì 18 aprile, giornata dedicata a M@thematics of Planet Earth 2013, a partire dalle ore 15.00 sarà la volta di Gian Marco Todesco e Gian Italo Bischi, che parleranno di “Incendi e terremoti: la matematica dei sistemi complessi” e di “Modelli matematici per l’ecologia”. Todesco, informatico presso l’Università di Roma Tre e a capo dello sviluppo del software Toonz per la realizzazione di pluripremiati cartoni animati 2D, si occuperà di frane, incendi e terremoti, fenomeni molto diversi fra loro, ma tutti caratterizzati da una dinamica complicata e ribelle ad apparenti uniformità. Gian Italo Bischi, docente presso l’Università di Urbino, presenterà alcuni modelli molto elementari di crescita di popolazioni e il loro sfruttamento commerciale, descrivendo i concetti di stabilità, non linearità, biforcazioni, per finire con qualche cenno ai modelli per la gestione delle risorse naturali basati sulla teoria dei giochi. Al termine delle due conferenze sarà possibile visitare la mostra Unicam di giochi matematici.

L’iniziativa “Happy Numbers – Aperitivi di Matematica” si concluderà mercoledì 8 maggio, alle ore 15.00, con il seminario dal titolo “Matematica trasparente: il sapone sa la geometria?” che sarà tenuto dalla dott.ssa Silvia Benvenuti, ricercatrice Unicam, che spiegherà come ciò che apparentemente è solo un gioco nasconda in realtà proprietà matematiche molto profonde ed abbia applicazioni talvolta sorprendenti negli ambiti più vari. Tutti gli incontri si tengono presso l’aula A del Polo di Matematica dell’Università di Camerino, in via Madonna delle Carceri.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2013 alle 19:57 sul giornale del 17 aprile 2013 - 2278 letture

In questo articolo si parla di attualità, università di camerino, camerino, Unicam

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/LSz