counter

Pesaro: rapina alla gioielleria Marchetti, armati di pistola portano via 10 mila euro in preziosi

furto gioielli 1' di lettura 11/04/2013 - Armati di pistola imbavagliano e legano il titolare della gioielleria Marchetti, nel centro di Pesaro, e scappano con 10 mila euro di bottino in preziosi.

Erano circa le 17:30 di mercoledì quando un uomo e una donna, fingendosi clienti, entrano nella gioielleria e chiedono di poter vedere qualche orologio. A questo punto entra anche il terzo complice che, armato di pistola, si dirige verso il titolare intimandogli di sedersi a terra.

Legato e imbavagliato, sotto la minaccia dell’arma, il gioielliere è stato quindi costretto ad aprire la cassaforte. A questo punto i tre malviventi avrebbero rinchiuso l’uomo nel bagno e fatto razzia di orologi, bracciali e preziosi vari per un totale di 10 mila euro.

Preso il bottino, i tre si sarebbero dati alla fuga. Riuscito a liberarsi il titolare della gioielleria ha dato l’allarme ma ancora non si conoscono le identità dei rapinatori.






Questo è un articolo pubblicato il 11-04-2013 alle 02:58 sul giornale del 11 aprile 2013 - 2524 letture

In questo articolo si parla di cronaca, rapina, pesaro, furto, gioielli, Sudani Alice Scarpini, furto gioielli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/LEI





logoEV
logoEV