counter

Arezzo: la polizia dorica mette le manette ad un pregiudicato numanese

Polizia 1' di lettura 05/04/2013 - Scattano le manette ad Arezzo per un pregiudicato numanese. L'uomo dovrà scontare una pena di 4 anni e mezzo per vari reati. Altro successo della Mobile dorica.

Nella scorsa notte di giovedì, scatta l'arresto per G.T. pregiudicato 45enne nato in Gran Bretagna anche se di origini pugliesi, nonché da anni residente a Numana. Sull'uomo gravava un ordine di carcerazione per una pena definitiva di quattro anni e mezzo da scontare in carcere. G.T., in particolare, era balzato alle cronache giudiziarie anconetane per traffico di droga e per reati contro il patrimonio commessi negli ultimi dieci anni ad Ancona e provincia.

Da alcuni giorni, dopo che la Corte di Appello di Perugia aveva emesso il provvedimento di cattura a carico del 45enne, gli investigatori della Squadra Mobile di Ancona, Sezione Catturandi, si erano messi sulle sue tracce. L'uomo, allontanato dalla provincia dorica, veniva localizzato dapprima nella provincia di Milano e, successivamente, ad Arezzo.

E' così che nella scorsa notte scattano le manette per G.T. grazie alla collaborazione tra la Polizia di Arezzo e investigatori della Squadra Mobile dorica. Il malvivente si trovava in un albergo del luogo, dove stava trascorrendo la notte per ripartire la mattina seguente. Ora si trova ristretto presso il carcere di Arezzo a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.






Questo è un articolo pubblicato il 05-04-2013 alle 14:01 sul giornale del 06 aprile 2013 - 1648 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, ancona, arezzo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Lql





logoEV
logoEV