counter

Ascoli: aveva preso a calci un cagnolino, 6 mesi di reclusione per un 56enne

1' di lettura 29/03/2013 - Condannato a sei mesi di reclusione un 56enne di Ascoli che nel 2009 aveva preso a calci un cagnolino.

L'uomo aveva sostenuto di aver compiuto l'atto per allontanarlo, ma la lesione alla cistifellea provocata dai colpi hanno portato l'animale alla morte dopo alcuni giorni. L'imputato aveva risarcito la proprietaria del cagnolino, ma il giudice di Ascoli, Barbara Bondi, lo ha condannato a 6 mesi di reclusione (pena sospesa).


di Elena Ominetti
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 29-03-2013 alle 19:10 sul giornale del 30 marzo 2013 - 1935 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ascoli piceno, cagnolino, maltrattamento di animali, Elena Ominetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/LeQ





logoEV
logoEV