counter

Giorgi su sanità: 'Riforma si' ma senza figli e figliastri, Sassoferrato e Matelica hanno già dato'

paola giorgi 1' di lettura 28/03/2013 - Siamo consci che la riforma sanitaria, di cui si parla da troppo tempo, non può essere ulteriormente rimandata. Localismi e rendite di posizione, che hanno frenato l'attuazione della riforma, non hanno mai inficiato la nostra responsabilità politica su un tema di così primaria importanza.

E' chiaro che una riforma di così grande impatto comporti reazioni contrastanti, ma il tutto va affrontato con una priorità : i bisogni dei cittadini e del territorio nel quadro di un'equilibrata sostenibilità che impedisca il commissariamento della sanità marchigiana da parte dello Stato. Cioè riforma lacrime e sangue si', ma senza figli e figliastri di padrinati politici.

Peraltro, laddove già da tempo si è affrontato il percorso di riorganizzazione rimodulando l'offerta sanitaria, andrebbero valutate a fondo le positività delle scelte già effettuate e le motivazioni che a queste avevano portato: ci sono esperienze in tal senso tipo Sassoferrato e Matelica che hanno già dato e possono magari dare ancora ma ricevendo servizi imprescindibili come la potes e la riabilitazione. Inoltre, che senso ha togliere il punto prelievo a Chiaravalle e altrove quando esso e' servizio a favore delle fasce più deboli che deve rimanere diffuso sul territorio?

C'è un ulteriore passo da evidenziare: i piccoli ospedali, assolutamente inadeguati a specifiche risposte sanitarie, devono essere riconvertiti per dare finalmente luogo ad un servizio territoriale che per sua natura è più snello e più vicino ai bisogni della gente, con costi maggiormente focalizzati sui servizi. Ma, ripeto, con regole valide per tutti e senza fare figli e figliastri.


da Paola Giorgi
Consigliere regionale IDV




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2013 alle 19:28 sul giornale del 29 marzo 2013 - 1858 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, Paola Giorgi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Lcn





logoEV
logoEV