counter

Governo, Spacca nella delegazione dei presidenti di Regione che hanno incontrato Bersani

bersani 2' di lettura 26/03/2013 - Il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, ha fatto parte della ristretta delegazione della Conferenza delle Regioni che ha incontrato martedì a Montecitorio il presidente del Consiglio incaricato, Pierluigi Bersani, nell’ambito delle sue consultazioni con le forze sociali e i gruppi parlamentari.

In mattinata Spacca aveva preso parte alla seduta straordinaria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. All’ordine del giorno, il confronto politico sulla situazione istituzionale, anche in vista dell’incontro con il presidente del Consiglio incaricato.

“A Bersani – dice Spacca al termine dell’incontro – la delegazione ha sottoposto una piattaforma di richieste condivisa tra tutti i presidenti di Regione. Al di là dei singoli temi, al presidente del Consiglio incaricato abbiamo sottoposto una ‘modalità relazionale’ che, a nostro avviso, dovrà sottostare ai rapporti tra Governo centrale ed autonomie locali. E la filosofia è quella di un progetto per il Paese partecipato da tutta la filiera istituzionale, condizione imprescindibile per poter affrontare il difficile momento economico e sociale che il Paese sta attraversando. Purtroppo in passato questo non sempre è accaduto ed è per questo che a Bersani abbiamo chiesto un deciso cambio di rotta”.

Nel merito, i temi prioritari che le Regioni hanno sottoposto a Bersani sono stati la sanità, la crescita, la revisione del patto di stabilità interno delle Regioni, il contrasto alla stretta creditizia, il trasporto pubblico locale, il rinvio della Tares al 2014, la revisione dell’Imu e lo stop agli aumenti dell’Iva.

“Sulla sanità, in particolare – aggiunge Spacca – siamo tornati a lanciare il nostro grido d’allarme per l’insostenibilità e iniquità della spending review. I tagli lineari, che colpiscono indistintamente tutte le Regioni, che non guardano alle specificità dei singoli territori e, soprattutto, ai reali bisogni della popolazione, in particolare di quella più fragile, stanno mettendo in ginocchio il sistema del welfare nazionale e locale. A Bersani, dunque, abbiamo evidenziato la necessità di ripristinare il fondo sanitario nazionale e di rivedere la filosofia dei tagli”.

L’incontro con il presidente del Consiglio incaricato è stato, sottolinea Spacca, improntato alla massima franchezza. “Oggi, come non mai, occorre governabilità, stabilità, sicurezza sociale, prospettiva – conclude il presidente – Le Regioni possono e vogliono offrire il proprio contributo perché ciò avvenga, proseguendo sulla strada, già intrapresa, del risparmio, della crescita e della tutela di tutti i cittadini”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2013 alle 16:48 sul giornale del 27 marzo 2013 - 1390 letture

In questo articolo si parla di regione marche, bersani, politica, spacca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/K6M





logoEV
logoEV