counter

Jesi: arrestati due fabrianesi trovati con 160 grammi di cocaina nell'auto

La droga sequestrata 1' di lettura 25/03/2013 - L’azione mirata dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Jesi ha colto nel segno portando all’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nei confronti di due fabrianesi.

La Mercedes con a bordo i due uomini, già noti agli inquirenti perché pregiudicati anche per reati specifici, è stata seguita negli spostamenti a Jesi fino a che i militari hanno fatto scattare il controllo avvenuto all’uscita di Moie della SS76 alle 23.30 di domenica sera.

R.F., 43 anni, disoccupato, e D.M.A, di 39 anni, commerciante, sono stati fatti scendere dal veicolo e sottoposti a perquisizione personale e veicolare, durante la quale i carabinieri hanno rinvenuto 160 grammi di cocaina, contenuta in un sacchetto pressato e nascosto nell’auto, 2 grammi di hashish, un bilancino di precisione, e numerose banconote in euro.

L’ingente quantitativo, una volta tagliato e rivenduto nelle piazze di Jesi e Fabriano, avrebbe prodotto un ritorno economico di notevole valore.

I due fabrianesi sono stati arrestati e si trovano ora a Montacuto, in attesa del rito direttissimo, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Ancona.








Questo è un articolo pubblicato il 25-03-2013 alle 20:42 sul giornale del 26 marzo 2013 - 2114 letture

In questo articolo si parla di attualità, paolo picci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/K48