counter

Ancona: si getta da sei metri di altezza per sfuggire alla Polizia. Ferito giovane extracomunitario

Ambulanza 1' di lettura 24/03/2013 - Si getta nel vuoto da sei metri di altezza per sfuggire alla Polizia. E' successo ad Ancona. Ferito giovane extracomunitario.

Venerdì notte, nel corso dei servizi di prevenzione, intorno alle una, gli Agenti delle Volanti diretti dal Vice Questore Aggiunto, Cinzia Nicolini, hanno proceduto al controllo di tre extracomunitari tunisini, rispettivamente di 23, 26 e 27 anni. Il trio stava camminando in piazzale Medaglie d'Oro, quando, alla vista della Polizia, scatta la fuga verso Piazzale Italia. Ma, dopo qualche centinaio di metri due di loro, il 26enne ed il 27enne, venivano subito bloccati.

Mentre per il 23enne, attraversato l'incrocio con Via Marconi, scavalcava d'impeto il parapetto del marciapiede gettandosi nel parcheggio di sotto con un salto di circa sei metri. E' così che l'uomo rimaneva ferito ed a terra. Gli Agenti hanno subito allertato i sanitari. Sul posto una ambulanza del 118 che, giunta poco dopo, provvedeva al trasporto dell'extracomunitario presso il pronto soccorso dell'ospedale di Torrette.

Fortunatamente per lui se l'é cavata con una frattura all'omero guaribile in 40 giorni. Il 23enne veniva denunciato all'Autorità Giudiziaria poichè gravato da Ordine di allontanamento dal territorio italiano emesso dalla Questura di Imperia. Anche per gli altri due tunisini nulla da fare: deferiti per il reato di clandestinità.






Questo è un articolo pubblicato il 24-03-2013 alle 17:09 sul giornale del 25 marzo 2013 - 1599 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, ambulanza, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/KZ9





logoEV
logoEV