counter

Cresce il cyberbullismo: il Garante dei minori istituisce un tavolo tecnico

tavolo tecnico 1' di lettura 21/03/2013 - Si è costituito questa mattina a Palazzo delle Marche, convocato dall'Ombudsman regionale Italo Tanoni, un tavolo tecnico con il compito di analizzare il fenomeno del cyberbullismo e di definire azioni di intervento e prevenzione.

“I dati forniti dalla Polizia per le telecomunicazioni sono allarmanti – sostiene il Garante regionale dei minori – Servono interventi mirati ad informare i ragazzi sui rischi connessi alla navigazione e sul rispetto delle norme vigenti in materia”. Nel progetto di educazione al corretto uso di internet l'Autorità di garanzia ha coinvolto l'Ufficio scolastico regionale, il Tribunale per i minorenni delle Marche, la Questura di Ancona, la Polizia per le Telecomunicazioni e il Dipartimento per le politiche integrate di sicurezza e per la protezione civile della Regione Marche.

I reati commessi in rete che coinvolgono i minori in qualità di vittime o autori sono la diffamazione, la minaccia, l'estorsione, lo stalking, il roaming, gli atti persecutori e la sostituzione di persona. Un fenomeno in crescita che preoccupa non sole le scuole e le famiglie, ma anche la Magistratura minorile e il Garante nazionale per l'infanzia e l'adolescenza che hanno sollecitato interventi preventivi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2013 alle 16:51 sul giornale del 22 marzo 2013 - 1825 letture

In questo articolo si parla di attualità, marche, Assemblea legislativa delle Marche, cyberbullismo, garante dei minori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/KTv





logoEV
logoEV