counter

Centrali a biogas, Giorgi: 'Bene la reazione immediata di Spacca ma bisogna andare oltre'

paola giorgi 1' di lettura 14/03/2013 - Penso alla battaglia solitaria che ho condotto contro le modalita' con cui si stava operando in merito alla centrali biogas: ho attivato con argomentazioni precise tutti gli strumenti a mia disposizione evidenziando "l'opacita'" con cui si stava operando.

L'azione giudiziaria in corso, sulla quale potremo argomentare solo dopo che la magistratura avra' fatto il suo corso, non mi lascia per niente sbalordita e ritengo che la politica deve agire subito per bloccare le autorizzazioni concesse e lasciare che la magistratura faccia il suo corso.

Basta ombre sull'azione della regione. Se e' vero che il livello tecnico e quello politico sono distinti e' altrettanto vero che e' la politica che deve indicare la strada ai tecnici e riprendere la sua titolarita'. Per questo ho sempre contrastato politicamente la questione biogas scippata all'agricoltura e oggi e' un dovere per questa maggioranza agire immediatamente per facilitare l' azione della magistratura bloccando autorizzazioni in itinere e concesse. Ai tempi della battaglia in aula, si e' piu' volte palesato il fantasma fantasioso del danno che il blocco preventivo delle autorizzazioni, in attesa della legge di regolamentazione, poi approvata, poteva dare alle imprese e ritorcersi contro la Regione.

Ma oggi chi ripaga la Regione del danno di immagine? Oggi dobbiamo tutelare la Regione da chi, imprese e/o tecnici regionali, potrebbe aver agito con dolo a danno della intera comunita' regionale. Bene ha fatto il Presidente Spacca a reagire subito, ma occorre andare oltre.


   

da Paola Giorgi
Vice Presidente Assemblea Legislativa delle Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2013 alle 18:47 sul giornale del 15 marzo 2013 - 2591 letture

In questo articolo si parla di politica, Paola Giorgi, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/KCl