counter

Macerata: scoperte attività illecite in due locali notturni, nei guai i gestori

Polizia 1' di lettura 12/03/2013 - Il piano di servizio anticrimine messo in atto nella provincia di Macerata si è esteso anche nei night club della città e nei giorni scorsi sono stati infatti controllati due locali di questo tipo.

Presso uno dei due si è accertato che l'attività di gestione era condotta da una persona non autorizzata, poiché la licenza era attestata ad un terzo in quel momento apparentemente in viaggio all'estero. È stato poi controllato un altro locale dove erano già presenti gli ispettori della SIAE, che vi avevano già riscontrato attività illegali.

Al momento del controllo si è accertato dell'irregolarità degli oneri dei diritti di autore e il gestore ha adottato un atteggiamento offensivo per il quale si è richiesto anche l'intervento della Polizia. Dopo aver posto in sequestro i cd duplicati utilizzati dal dj si è accertata la diffusione di brani musicali senza autorizzazione SIAE e si è scoperto che il locale, in assenza della titolare, era momentaneamente gestito da una 42enne rumena che non aveva il titolo necessario per le licenze di spettacolo.

Nonostante fossero state ottenute delle licenze dal comune, queste non consentivano di esercitare un'attività da night club. La polizia ha inoltre accertato della presenza di un buttafuori non in regola e di un'uscita di sicurezza bloccata. Verranno messi in atto dei provvedimenti relativi alle licenze e l'attività illecita è già stata segnalata alla Procura della Repubblica.


di Elena Ominetti
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 12-03-2013 alle 16:00 sul giornale del 13 marzo 2013 - 1663 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, Elena Ominetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Ku3





logoEV
logoEV