counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona: nel porto sbarca 'un milione e mezzo di euro' di droga, nei guai albanese

1' di lettura
1792

eroina
Nel porto sbarca 'un milione e mezzo di euro' di droga, nei guai albanese.

I Finanzieri del Comando Provinciale di Ancona, in collaborazione con i funzionari della locale dogana, nella tarda serata di sabato, a seguito di approfondita attività di intelligence, hanno individuato e fermato un’autovettura in arrivo dalla Grecia al momento dello sbarco da una motonave della “Superfast” proveniente da Igoumenitsa.

I successivi approfonditi controlli hanno confermato i primi sospetti delle Fiamme Gialle che, dopo aver sottoposto a ricognizione l’auti, hanno scoperto 14 panetti di cellophane nascosti dentro i longheroni, risultati contenere oltre 7,4 chilogrammi di “eroina”. La sostanza stupefacente, dopo esser stata tagliata ed immessa sul mercato, avrebbe fruttato oltre un milione e mezzo di euro. Scatta il sequestri per l'automezzo e l’ingente carico di droga, mentre il giovane albanese è stato arrestato e trasferito al carcere di Montacuto. L’accusa per lui é di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Dall’inizio del nuovo anno, si tratta dell’ennesimo risultato conseguito presso il porto di Ancona nella lotta al traffico internazionale di stupefacenti, che ha complessivamente portato al sequestro di oltre 590 chilogrammi di sostanza stupefacente tra “marijuana” ed “eroina”, all’arresto di 12 responsabili, nonché al sequestro dei mezzi utilizzati per gli illeciti traffici.





eroina

Questo è un articolo pubblicato il 11-03-2013 alle 16:26 sul giornale del 12 marzo 2013 - 1792 letture