Pd: da Jesi la richiesta di aprire una seria e profonda riflessione a tutti i livelli dopo l'esito elettorale

Partito Democratico Jesi 1' di lettura 08/03/2013 - Il Partito Democratico di Jesi, che con 8861 voti è la quarta forza elettorale del PD nelle Marche, riunitosi in assemblea per fare l’analisi del voto per le elezioni politiche nazionali, valuta assai preoccupante il risultato sul territorio regionale.

Un risultato negativo che trae origine sì da fattori ascrivibili alla linea politica del PD nazionale, ma che si aggrava sul nostro territorio regionale per una guida inadeguata del PD regionale e per scelte amministrative della Regione poco concertate col territorio.

L’Unione Comunale di Jesi chiede che venga aperta una seria e profonda riflessione a tutti i livelli, in particolar modo quello regionale, che porti a comprendere a fondo le ragioni e faccia maturare una fase di forte rinnovamento ampiamente richiesta dall’elettorato, nei modi di far politica, di amministrare, nella propria articolazione territoriale, nei gruppi dirigenti.

Una fase di rinnovamento che serva anche ad agevolare un miglior risultato già dalle prossime elezioni amministrative locali che vedono coinvolti importanti comuni del nostro territorio.

(Il documento è stato votato all’unanimità)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2013 alle 14:45 sul giornale del 09 marzo 2013 - 1430 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, partito democratico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Kos





logoEV