counter

Ancona: a fuoco un edificio di via Torresi. Forse la causa un mozzicone lasciato acceso

Vigili del fuoco 1' di lettura 08/03/2013 - Incendio all’alba in un edificio di via Torresi. Forse la causa un mozzicone di sigaretta lasciato incautamente acceso. Evacuato lo stabile. Un ferito. Scatta anche una catena di solidarietà.

Incendio alle prime luci dell'alba in un edificio di via Torresi: evacuato lo stabile. Con molta probabilità ad innescare il rogo un banale mozzicone di sigaretta lasciato acceso incautamente. Ad andare a fuoco l'appartamento al civico 103 al secondo piano, abitato da un tedesco.

L'uomo l'ha vista brutta, ma fortunatamente per lui solo lievi ferite. Soccorsa dal vicinato anche un'anziana signora, scatta la solidarieta'. Le lingue di fuoco sono divampate talmente in fretta che anche l'appartamento sovrastante e' stato coinvolto dalle fiamme ed ora e stato dichiarato inagibile.

Sul posto i vigili del fuoco per domare l'incendio. Ma anche carabinieri ed i soccorsi medici. Al vaglio l'ipotesi che il tedesco in questione si sia addormentato con la sigaretta accesa. Sembrerebbe poi che non fosse la prima volta che in quel appartamento sia luogo di incendi.






Questo è un articolo pubblicato il 08-03-2013 alle 11:25 sul giornale del 09 marzo 2013 - 1453 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vigili del fuoco, ancona, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Kl9





logoEV
logoEV