counter

Il cordoglio di Gian Mario Spacca per la scomparsa di Mons. Bellucci

Lutto 1' di lettura 07/03/2013 - “Un lutto che colpisce non solo la comunità fermana, ma tutte le Marche. Monsignor Cleto Bellucci lascia una preziosa eredità per il nostro territorio.

Grazie alla sua profonda umanità ha vissuto il proprio Magistero nella vicinanza agli ultimi, amando, ed essendo riamato, la comunità della Diocesi di Fermo che ha guidato per tanti anni. Ma Monsignor Bellucci è stato anche un grande appassionato di arte, e si deve al suo instancabile lavoro la nascita del Museo diocesano di Fermo.

Già presidente della Commissione della Conferenza episcopale marchigiana per i beni culturali ecclesiastici, Monsignor Bellucci ha posto al servizio della conservazione e valorizzazione del prezioso patrimonio artistico della Chiesa la sua profonda cultura.

Grazie alla collaborazione con Monsignor Bellucci, la Regione ha tra l’altro dato vita ad una banca dati del patrimonio culturale marchigiano che, in pochi anni, è divenuta tra le più fornite e qualificate del Paese”.


da Gian Mario Spacca
presidente Regione Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2013 alle 18:48 sul giornale del 08 marzo 2013 - 2010 letture

In questo articolo si parla di attualità, gian mario spacca, morte, lutto, bellucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/KkX





logoEV
logoEV