counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Pesaro: grazie a Vivere Pesaro Maciste viaggerà gratis in autobus

2' di lettura
1874

Maciste
Grazie al contributo del nostro quotidiano che ha raccolto per primo la testimonianza di Renato Venerucci, oggi il cane Maciste può viaggiare a fianco del suo padrone senza pagare il biglietto dell'autobus.

Ci eravano occupati del caso lo scorso 27 febbraio pubblicando la segnalazione di Renato Venerucci, un pensionato pesarese obbligato da Adriabus a pagare il biglietto anche per il cane, pur viaggiando tra le sue braccia. Le difficoltà economiche dell'anziano, che percepisce 429 euro di pensione minima, rendevano "pesante" l'acquisto di due biglietti per il bus.

Sulla questione è intervenuta anche Anna Guerra, presidente del coordinamento animalista, definendo illegittima la richiesta di Adriabus, in quanto la legge obbliga i vettori degli autobus a non richiedere il pagamento dei biglietti ai cani. Pertanto ora Adriabus non potrà fare altro che rispettare la legge.

Come redazione di Vivere Pesaro, siamo estrememente contenti che la vicenda si sia chiarita, ma lo è soprattutto il nostro amico Renato che ci scrive: "Siete stati voi i promotori di tutto cio'. Io mi ero rivolto a voi con un fare quasi amichevole per sfogare la mia rabbia per quello che a me sembrava un abuso, cioe fare pagare il biglietto al mio amico Maciste ( il mio cagnolino meticcio ) e voi avete colto in tutto cio' la mia amarezza. Le mie finanze sono molto molto limitate e il tutto mi avrebbe condizionato il mio essere perche 4 e piu'biglietti al giorno per me e insostenibile..percio è con tanta gratitudine che vi auguro un buon proseguimento del vostro prezioso lavoro...GRAZIE, vostro amico e lettore Venerucci Renato.. P.S una scodinzolata e un saluto da parte di Maciste.".



Maciste

Questo è un articolo pubblicato il 05-03-2013 alle 18:50 sul giornale del 07 marzo 2013 - 1874 letture