counter

Civitanova: Rapina in villa, 70enne picchiato selvaggiamente per la combinazione della cassaforte

rapina 1' di lettura 28/02/2013 - Una violenta rapina ha scosso Civitanova Marche. E' successo la scorsa notte in una villa di via Capparuccia nel quartiere Santa Maria Apparente: vittima un 70enne, malmenato da due malviventi messi in fuga dal ritorno a casa della moglie della vittima.

Dalle prime indiscrezioni si sarebbe trattato di due stranieri che una volta entrati avrebbero atteso il rientro del padrone di casa, Vittorio Damiani. I due sarebbero stati facilitati nell'ingresso in casa dall'assenza di allarme che proprio quel giorno non era stato in inserito per una dimenticanza. I due dopo essere entrati da una finestra forzata sul retro hanno approcciato l'uomo faccia a faccia lo avrebbero pesantemente malmenato con calci e pugni per farsi dare la combinazione della cassaforte.

Nel frattempo sembra che ci fossero dei complici a far da palo in macchina all'esterno della casa. L’anziano non riusciva a ricordare la combinazione e, per questo motivo, la violenza é continuata fino al rientro in casa della moglie che, sentendo dei rumori provenire dal piano superiore della villetta e non udendo la voce del marito mentre lei lo chiamava ripetutamente, impaurita ha allertato i vicini. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri insieme al 118.

L’uomo, tumefatto in viso, e’ stato trasportato d’urgenza all'ospedale cittadino dove e’ stato ricoverato. Nonostante le sue condizioni siano gravi, non e’ in pericolo di vita. I militari dell’Arma sono tuttora impegnati nelle indagini che guardano anche agli altri furti che si sono verificati in zona nella giornata di ieri.






Questo è un articolo pubblicato il 28-02-2013 alle 20:38 sul giornale del 01 marzo 2013 - 1899 letture

In questo articolo si parla di carabinieri, rapina, violenza, civitanova marche, cassaforte, 118, elisa tomassini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/J6e





logoEV
logoEV