counter

Il Movimento 5 Stelle chiede un accertamento al Ministero. Potrebbe scattare il seggio per Fittajoli

Ruggero Fittajoli 1' di lettura 27/02/2013 - Massimo Gianangeli, coordinatore nelle Marche del Movimento 5 Stelle per la campagna elettorale, ha annunciato via Facebook che ha intenzione di procedere con una richiesta di accertamento presso il Ministero dell’Interno per verificare l’assegnazione di un quarto seggio nelle Marche.

Allo stesso risultato era giunto Vivere Marche che già nella notte di lunedì aveva con una simulazione accreditato il Movimento 5 Stelle di 4 seggi nella regione, poi smentito dai dati ufficiali diffusi all’indomani dal Ministero.

“Il calcolo dei seggi spettanti è molto complesso e coinvolge i resti ed il dubbio sorge sull’interpretazione delle norme, le quali assegnano alla regione Marche 16 seggi. Ma non è ben chiaro se questo limite è inderogabile o se, procedendo con il calcolo del riparto dei resti previsto dalla legge possano spettarne 17”, spiega Michele Pinto, che ha svolto i calcoli per Vivere Marche. Nel caso in cui avesse ragione quindi nessuno degli altri eletti a cui è stato attribuito il seggio alla Camera dei Deputati lo perderebbe a vantaggio di Ruggero Fittajoli del Movimento 5 Stelle che si aggiungerebbe ad essi aumentando il numero di deputati regionali ed in particolare jesini, che diventerebbero 4.






Questo è un articolo pubblicato il 27-02-2013 alle 19:14 sul giornale del 28 febbraio 2013 - 2152 letture

In questo articolo si parla di attualità, paolo picci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/J2R





logoEV