counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

'L'orto biologico a scuola', al via la fase di realizzazione

2' di lettura
1747

biologico

Conclusa la prima fase del concorso “L’Orto biologico a scuola” con la selezione di 20 progetti, comincia ora la fase di realizzazione con la consegna proprio in questi giorni da parte dell’ASSAM del kit di sementi autoctone agli istituti scolastici individuati dalla commissione di valutazione.

La confezione contiene piccole quantità di sementi di fava di Fratte Rosa, cece quercia di Appignano, Cicerchia di Serra de’ Conti, fagiolo americano, fagiolo monachello, fagiolo occhio di capra, fagiolo cenerino, mais ottofile di Arcevia, pomodoro a pera, anice verde di Castignano.

Si tratta di sementi non acquistabili sul mercato normale poiché derivano da un costante lavoro di miglioramento svolto nei decenni dagli agricoltori marchigiani sui propri territori. La Regione ha attuato il censimento e la raccolta di queste sementi ormai dimenticate e in pericolo di estinzione, permettendo la loro riproduzione e il mantenimento all’interno della Banca del germoplasma. Queste specie si sono adattate alla realtà ambientale marchigiana e al consumo quasi quotidiano dell’agricoltore contadino, conservando il più delle volte qualità organolettiche nettamente superiori a quelle attualmente in commercio.

Con la presa in gestione delle sementi contenute nella confezione, la scuola può diventare un importante nodo della rete di conservazione e sicurezza.

Il concorso, organizzato dalla Regione Marche e dall’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche, nell’ambito del Programma di Azione Nazionale per l’agricoltura biologica e del progetto “Conoscere il biologico nelle Marche”, è rivolto agli alunni delle scuole d’infanzia, primarie e secondarie di I grado, statali e paritarie e si pone lungo il percorso seguito per la promozione dell’educazione alla salute e per la sostenibilità, come valore attivo e strumento chiave per modificare gli stili di vita e accrescere la consapevolezza della qualità delle produzioni biologiche.

Le scuole selezionate sono dislocate su tutto il territorio regionale. Sono stati individuati quattro punti per la distribuzione del kit di sementi: ad Ancona (Servizio Agricoltura Regione Marche, dal 13 al 14 febbraio); a San Benedetto del Tronto (Presidio territoriale agricoltura, il 14 febbraio); a Fermo (Struttura decentrata agricoltura, il 15 febbraio); a Pesaro (Struttura decentrata agricoltura, dal 13 al 14 febbraio).



biologico

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2013 alle 16:58 sul giornale del 14 febbraio 2013 - 1747 letture