counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Sassoferrato: mani incastrate nella macchina della pasta, ferita dipendente di un supermercato

1' di lettura
1382

ambulanza

Momenti di agitazione e paura nel pomeriggio di ieri, mercoledì 6 febbraio, al supermercato Coal di Sassoferrato, dove una dipendente di 49 anni è rimasta vittima di un incidente sul lavoro. Mentre era intenta ad utilizzare la macchina sfogliatrice della pasta fresca, infatti, le sono finite entrambe le mani dentro il macchinario.

Erano circa le 19 e sul posto sono subito intervenuti il 118, i Vigili del fuoco di Fabriano e i Carabinieri di Sassoferrato. I vigili si sono adoperati con perizia sul macchinario per liberare la mani della donna senza danneggiare ulteriormente gli arti. Nonostante i forti dolori la sfortunata dipendente è successivamente riuscita a rimanere cosciente durante l’intero tragitto dal luogo dell’accaduto fino al pronto soccorso dell’ospedale Profili di Fabriano, dove è stata sottoposta alle cure e agli accertamenti del caso. Di conforto è la notizia che grazie all’intervento dei soccorsi si sia riusciti ad evitare l’amputazione degli arti alla donna, che sembra possa cavarsela con delle fratture alle mani.



ambulanza

Questo è un articolo pubblicato il 07-02-2013 alle 12:50 sul giornale del 08 febbraio 2013 - 1382 letture