counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
articolo

Lavori di raddoppio della SS76: apertura parziale dello svincolo di Borgo Tufico

1' di lettura
1633

L’assessore regionale alla viabilità Paolo Eusebi rende noto che in queste ore si stanno ultimando i lavori propedeutici all’apertura provvisoria della rampa in uscita verso Cerreto D’Esi-Matelica, in prossimità dello svincolo di Borgo Tufico, per chi procede lungo la SS76 in direzione Roma.

Gli operai stanno eseguendo le ultime lavorazioni propedeutiche all’apertura della rampa e se tutto procederà per il meglio, condizioni atmosferiche permettendo, dalla serata di domani la porzione di svincolo sarà percorribile. Si potrà quindi dare una risposta ai disagi sopportati dagli utenti che durante gli ultimi mesi hanno dovuto percorrere un percorso alternativo di certo più disagevole. Questo intervento, che anticipa l’apertura definitiva dello svincolo prevista per l’estate 2013, è un concreto segnale che è alta l’attenzione sul territorio da parte della Regione Marche che assieme agli amministratori locali ha chiesto alla Società Quadrilatero, che come al solito ha dimostrato massima attenzione, una sensibilità particolare alle esigenze del territorio attraversato.

L’assessore Eusebi precisa che il ruolo della regione, in questa fase, è quello di un azione di monitoraggio continuo sulla realizzazione delle opere previste e operare un coordinamento con le esigenze emerse dal territorio interessato. I lavori lungo la SS76 procedono e l’opera più significativa rappresentata dalla Galleria ‘Gola della Rossa’ ha raggiunto i 3.480 metri di avanzamento del fronte di scavo sui 3.640 previsti.



Questo è un articolo pubblicato il 06-02-2013 alle 19:23 sul giornale del 07 febbraio 2013 - 1633 letture