counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Badanti ospedaliere, Zaffini Lega Nord: 'Controllo e regolarizzazione'

1' di lettura
2329

Badante

Come capogruppo della Lega Nord in Regione ho presentato una nuova interrogazione sul problema delle badanti ospedaliere in regola con l'iscrizione, alla luce delle ultime vicende accadute a Pesaro, dove la Camera di Commercio ha richiesto alla Guardia di Finanza di intervenire e controllare.

In una mia precedente richiesta di chiarimenti l'Assessore Mezzolani riferiva che ogni Azienda sanitaria si era dotata di apposito regolamento che definiva un elenco di persone autorizzate, in regola con la copertura assicurativa e iscritte al registro delle imprese, e che la direzione medica e infermieristica effettuano giornalmente dei controlli, con l'eventuale allontanamento e la cancellazione dalle liste pubbliche di chi non è in regola. Ma di fatto così non è. Ancora oggi all'interno dei presidi ospedalieri vige un racket che controlla e gestisce l'assistenza ospedaliera. Contattano i parenti del degente appena entrato, impediscono alle badanti familiari di assistere il proprio paziente e creano un sistema di controllo al di fuori di ogni regola. Inoltre la maggior parte di queste assistenti non sono iscritte al Registro delle Imprese e con il loro operato impediscono di fatto alle persone o cooperative in regola di lavorare.

Per questo ho di nuovo richiesto delucidazioni l'Assessore su come intende ovviare alla mancata applicazione dei regolamenti di cui, a suo dire, ogni Azienda sanitaria è dotata. E in relazione alle denunce fatte in precedenza, in che misura ritiene necessaria un ulteriore regolarizzazione della situazione delle assistenti ospedaliere notturne che lavorano in nero mentre quelle in regola sono costrette a chiudere per mancanza di lavoro.



Badante

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2013 alle 17:46 sul giornale del 07 febbraio 2013 - 2329 letture