counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Mareggiate: Confesercenti a Spacca, 'Serve un progetto contro l'erosione'

1' di lettura
1630

mareggiata

Le mareggiate di questo fine settimana hanno pesantemente deteriorato la più volte colpita costa marchigiana.

Dalla spiaggia maceratese che ha mostrato la fragilità del ripascimento con la sabbia, alla Baia di Portonovo che neppure i massi hanno arginato, al Viale Ruggeri di Fano martoriato ancora una volta fino all’asfalto: sono, purtroppo, solo esempi di danni che hanno colpito tutto il nostro litorale. La spiaggia resta la nostra principale infrastruttura turistica, se è vero – come riferisce il Programma annuale di promozione turistica 2013 della Regione Marche – che il turismo balneare rappresenta il 59,5% del nostro turismo (peraltro in aumento rispetto all’anno scorso) e dunque occorre intervenire con urgenza a riparare i danni.

Sappiamo che la Regione marche è fortemente impegnata per il potenziamento del turismo, sia attraverso una sempre più efficace azione promozionale, sia attraverso una battaglia in prima persona a tutela degli operatori balneari. C’è, infatti, un impegno già dimostrato ed uno ribadito sui documenti ufficiali per modificare il provvedimento noto come Bolkestein teso ad ottenerne la non applicazione sulle concessioni demaniali. Sappiamo che si farà di tutto per ripristinare l’integrità della costa. Sottolineiamo, tuttavia, la necessità e l’urgenza di un programma complessivo e di un progetto che eviti ulteriori erosioni, facendo tesoro dell’esperienza passata ed adottando le tecnologie che hanno dato o possano dare i migliori risultati.

Da ultimo, ricordiamo l’urgenza degli interventi, affinchè ai primi soli si possa avviare la stagione balneare dalla quale ci aspettiamo ripresa in termini economici ed occupazionali.



mareggiata

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2013 alle 11:13 sul giornale del 06 febbraio 2013 - 1630 letture