counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Macerata: Giunta Regionale, scuola digiale al via la comunicazione

2' di lettura
1752

internet - web

Dopo l’accordo sottoscritto lo scorso settembre tra Regione Marche, MIUR e Ufficio scolastico regionale per la diffusione nelle scuole di progetti e azioni di innovazione didattica, partono le candidature degli istituti che intendono aderire al programma nazionale che ha l’obiettivo di colmare il divario esistente tra la scuola e la moderna società digitale, come stabilito dalla Giunta regionale riunita a Macerata.

“Tutto questo – spiega l’assessore regionale all’Istruzione, Marco Luchetti - a partire da una modifica degli ambienti stessi di apprendimento, in modo da renderli adeguati alle esigenze della società dell’informazione e della comunicazione e in linea con lo spirito e gli obiettivi dell’Agenda digitale italiana”.

Non solo, necessario anche trasformare il modello organizzativo-didattico focalizzandolo sullo studente e assicurandogli un ruolo attivo nella costruzione delle competenze, favorire l’utilizzo di contenuti digitali nella didattica e garantire la piena funzionalità delle scuole di montagna attraverso le tecnologie di informazione e comunicazione. Il Ministero dell’Istruzione ha coordinato le attività delle Regioni che hanno sottoscritto i protocolli per la scuola digitale per arrivare a definire avvisi pubblici regionali simili e la presentazione contemporanea delle candidature, sulla stessa piattaforma nazionale. Possono partecipare all’iniziativa le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.

Le azioni previste sono tre: Cl@ssi 2.0, Scuol@ 2.0, e quelle per Centri scolastici digitali/Scuole di montagna. Nel primo caso, ogni istituto può candidare una classe; nel secondo, si parla di rete scolastica costituita da tre istituzioni di secondo grado di diverso ordine; nel terzo caso, le istituzioni scolastiche si possono candidare per l’istituzione di centri scolastici digitali in zone di montagna previa convenzione tra il MIUR e gli enti locali interessati, anche in via di formalizzazione. L’importo totale destinato per l’azione Cl@ssi 2.0 è pari a € 668.567 che, permette di attivare un numero di Cl@ssi 2.0 pari a circa 67. L’importo totale destinato per l’azione Scuol@ 2.0 è pari a € 590.000,00 (fondi regionali) che permette di attivare una rete formata da tre scuole.

L’importo totale destinato per le scuole di montagna è pari a € 160.000. La candidatura deve essere inoltrata dal Dirigente scolastico delle scuole interessate esclusivamente on-line compilando il formulario attraverso il link dedicato presente sul sito http://www.marche.istruzione.it e http://www.istruzioneformazionelavoro.marche.it. Il link e il formulario saranno attivi dal giorno 6 febbraio 2013 fino al giorno 26 febbraio 2013. Non saranno prese in considerazione candidature inviate in forma cartacea, via fax, posta ordinaria o altro mezzo di trasmissione.



internet - web

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2013 alle 16:07 sul giornale del 05 febbraio 2013 - 1752 letture