San Benedetto: si finge un finanziere per vendere una rivista, denunciato un calabrese

guardia di finanza 1' di lettura 02/02/2013 - Si finge un militare della Guardia di Finanza e propone la sottoscrizione di un abbonamento ad una fantomatica “Rivista di attualità e informazione nuova finanza”, propagandandola come un periodico edito dalla Guardia di Finanza ad ignare vittime.

Così G.P., 46enne calabrese, ha raggirato un uomo di San Benedetto contattato telefonicamente. L’uomo, in buona fede, ha infatti accettato di abbonarsi alla presunta rivista poiché il falso appartenente al Corpo delle Fiamme Gialle dichiarava alle vittime che il ricavato sarebbe stato destinato alle persone terremotate dell’Emilia Romagna.

Quando si è visto recapitare la pubblicazione a casa, pagata, tra l’altro, 60 euro in contrassegno, senza alcun logo né mittente riconducibile a Comandi della Guardia di Finanza, il ‘cliente’ ha iniziato ad avere sospetti.

Presentatosi personalmente presso la caserma di San Benedetto per la denuncia ha quindi scoperto di essere stato ingannato e truffato dal calabrese. Le indagini hanno appurato infatti che il versamento eseguito sarebbe confluito in un conto intestato a una ditta con sede nella provincia di Reggio Calabria, riconducibile al 46enne denunciato. G.P., inoltre, era già stato denunciato per reati simili.

Pertanto il Comando Provinciale di Ascoli Piceno invita tutti i cittadini a diffidare da questo tipo di iniziative e a denunciarle immediatamente al numero gratuito di pubblica utilità “117” o sporgendo denuncia direttamente presso gli uffici di un Comando di Corpo.






Questo è un articolo pubblicato il 02-02-2013 alle 00:57 sul giornale del 02 febbraio 2013 - 1714 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/IWm