counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Riccione: lavoro nero in un cantiere, denunciato imprenditore edile pesarese

1' di lettura
1559

Carabinieri di Riccione nel cantiere edile di un noto hotel 31 gennaio 2013

I Carabinieri di Riccione hanno denunciato in stato di libertà B.M., 51enne pesarese, imprenditore edile, in quanto responsabile del reato di impiego al lavoro di cittadini extracomunitari sprovvisti del previsto permesso di soggiorno.

Gli infortuni e/o decessi sul luogo di lavoro continuano a provocare statisticamente 3 vittime al giorno e centinaia di feriti, costituendo fenomeno gravissimo, sul quale bisogna mantenere alta la guardia: per questo continua senza sosta l’impegno dei Carabinieri del Comando Provinciale di Rimini nello specifico settore.

Giovedì 31 gennaio, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro unitamente ai militari della Stazione di Riccione, hanno compiuto un controllo nel cantiere edile di un noto hotel in ristrutturazione: a seguito di ciò, è stato denunciato in stato di libertà B.M., 51enne pesarese, imprenditore edile, in quanto responsabile del reato di impiego al lavoro di cittadini extracomunitari sprovvisti del previsto permesso di soggiorno, di non aver fatto sottoporre il lavoratore alla prescritta visita medica, di aver omesso informazioni sui rischi generali dell’attività di impresa e di aver omesso informazioni circa i rischi specifici delle mansioni svolte.



Carabinieri di Riccione nel cantiere edile di un noto hotel 31 gennaio 2013

Questo è un articolo pubblicato il 01-02-2013 alle 17:19 sul giornale del 02 febbraio 2013 - 1559 letture