counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Politiche giovanili: il bando 'a scuola di convivenza' promosso a pieni voti

2' di lettura
1527

associazione giovanile

La cultura della legalità, della responsabilità e del rispetto delle regole che sostengono la convivenza civile ‘piace’ al territorio: a testimoniarlo è la forte partecipazione al bando A ‘scuola’ di convivenza la cui graduatoria dei progetti presentati dalle associazioni marchigiane è stata appena pubblicata.

“Un successo oltre le aspettative - rileva con soddisfazione l’assessore alle Politiche giovanili, Paolo Eusebi - che testimonia la grande vivacità del mondo giovanile che fattivamente collabora con la Regione anche per una programmazione mirata alle politiche del settore. Per questo, a fronte delle 57 domande pervenute per una richiesta totale di cofinanziamento superiore ad 1 milione di euro, l’assessorato ha deciso di reperire ulteriori risorse disponibili dal cofinanziamento regionale per finanziare il maggior numero di progetti possibile che verrà più che raddoppiato”.

Sono oltre 350 i soggetti partecipanti fra associazioni capofila e soggetti partner - fra cui enti locali, istituti scolastici, università e associazioni operanti in ambito giovanile, culturale, nel campo della cooperazione, del volontariato, dell’ambiente – che danno misura di un’ adesione ampia e trasversale. Presentati progetti molto diversi tra loro che forniscono la costruzione di soluzioni diversificate ma, nella maggioranza dei casi, coerenti con le linee del bando. La scelta di destinare maggiori fondi al finanziamento premia l’impegno profuso da tutte le associazioni che si sono misurate con un tema particolare. Allo stesso tempo, si riconosce notevole valore alla modalità di costruzione in rete di progettualità che ha portato alla creazione di partenariati ampi e al coinvolgono di tanti giovani tra i 18 e 35 anni.

“Il fatto che la qualità sia alta - aggiunge Eusebi - dimostra che il territorio è sensibile e il tema della convivenza civile è sempre una tematica di rilievo. Rivolgo un ringraziamento particolare alle associazioni che hanno costruito progetti ampi, complessi, ambiziosi e che meritano il sostegno regionale”. La graduatoria dei progetti è disponibile all’indirizzo: http://www.giovani.marche.it



associazione giovanile

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2013 alle 18:43 sul giornale del 02 febbraio 2013 - 1527 letture