Osimo: sorpreso a rubare in un negozio cinese, si masturba per fuggire

1' di lettura 02/12/2012 - Sorpreso a rubare, aveva iniziato a spogliarsi e a masturbarsi davanti ad alcune clienti e alle due cassiere del negozio.

L'incredibile scena è avvenuta sabato pomeriggio a Osimo Stazione, all'interno del supermercato cinese "Iper Yi Gou". L'uomo aveva rubato dal negozio coloranti per capelli e accessori vari per un valore totale di circa 200 euro, quando è stato scoperto da una della cassiere. Ha quindi iniziato a denudarsi e masturbarsi, nel tentativo di spaventare le donne presenti all'interno del locale e crearsi una via di fuga. Ma gli è andata male.

Lungo la statale adriatica stava infatti transitando una pattuglia dei carabinieri della stazione di Agugliano, che viene fermata da alcune donne che erano fuggite piangendo dal negozio. Vedendo l'arrivo dei militari, il ladro tenta allora di fuggire salendo a bordo della propria Ford Fiesta, ma viene in breve tempo bloccato e arrestato. L'uomo viene identificato: si chiama Filippo Curia, calabrese di 33, pregiudicato. E' stato quindi arrestato per i reati di furto aggravato e atti osceni in luogo pubblico.






Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2012 alle 21:33 sul giornale del 03 dicembre 2012 - 8003 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, osimo, furto aggravato, atti osceni in luogo pubblico, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/GNN





logoEV