counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'

Porto Recanati: 'Porta a Porta' all’Hotel House. Donati, 'Ambiente e inclusione sociale si possono coniugare'

2' di lettura
1816

Raccolta differenziata porta a porta

“Ambiente e inclusione sociale si possono coniugare”. Ne è convinto l’assessore regionale Sandro Donati che ha espresso soddisfazione per l’avvio del progetto, finanziato proprio dalla Regione e realizzato dal Cosmari e dal Comune di Porto Recanti, finalizzato a promuove la raccolta differenziata nella struttura, multietnica dell’Hotel House.

L’avvio di un sistema di raccolta differenziata domiciliare “Porta a Porta”, simile a quello che già, con grandi risultati, il Cosmari ha organizzato in provincia di Macerata tiene conto della specificità dell’Hotel House e dei tanti diversi usi e consuetudini dei residenti. La grande attenzione alla comunicazione (materiale informativo multilingue a tutte le famiglie, manifesti e locandine a ogni piano e in tutti gli spazi comuni, installazione nella reception di un grande schermo su come fare la differenziazione) rappresenta il presupposto per promuovere il corretto conferimento dei rifiuti. “Riuscire a far acquisire i nostri usi e le buone pratiche di raccolta differenziata a coloro che da altri Paesi vengono a vivere in Italia, far capire l’importanza e l’attenzione che va data all’ambiente, è un fondamentale strumento di inclusione sociale.

La grande attenzione e la sensibilità che in questa fase di organizzazione è stata riscontrata nei vari gruppi etnici è un positivo segnale e, pubblicamente, oltre al Comune di Porto Recanati e al Cosmari mi sento perciò in dovere di ringraziare gli esponenti delle tante Comunità che vivono nell’Hotel House, certo che, a breve, cominceremo a vedere i risultati in termini concreti. L’Hotel House, da un problema, deve divenire un modello di attenzione all’ambiente e di integrazione sociale. Questo progetto, pur nella sua specificità, è un piccolo significativo mezzo che vorremmo, a breve, esportare in altre realtà, come modello da replicare in situazioni simili”.



Raccolta differenziata porta a porta

Questo è un articolo pubblicato il 29-11-2012 alle 20:22 sul giornale del 30 novembre 2012 - 1816 letture