counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Grave incidente stradale sulla superstrada Fano-Grosseto: un morto e due feriti

1' di lettura
3846

Ambulanza

Un grave incidente stradale è avvenuto ieri nel tardo pomeriggio, verso le 17.30, lungo la superstrada Fano-Grosseto all'altezza di Lucrezia. Il bilancio è drammatico: un morto e due feriti.

Per cause ancora da chiarire, ma probabilmente per mancanza di carburante, una Ford Ka che transitava in direzione monte-mare con a bordo cinque persone si è fermata in mezzo alla carreggiata, inutili i tentativi dei passeggeri di spingere il veicolo al lato della strada per metterlo in condizioni di maggior sicurezza, all'improvviso, è sopraggiunto un furgone Fiat Ducato della ditta Nefa, azienda fanese di vendita e noleggio gru. Inevitabile l'impatto, un violento tamponamento. Il conducente dell'automobile è morto sul colpo, gli altri passeggeri, invece, sono riusciti ad allontanarsi in tempo ma sono comunque rimasti feriti e sono stati portati al pronto soccorso dell'ospedale Santa Croce di Fano.

Sul posto sono arrivati i sanitari del 118, i Vigili del Fuoco, la Polizia Stradale, i Carabinieri ed il Commissariato di Fano. Ieri sera, il traffico della E78 ha registrato forti rallentamenti in entrambe le direzioni di marcia, soprattutto lungo la Flaminia, infatti, per chi viaggiava verso Fano, l'uscita obbligatoria era a Calcinelli dove i vigili hanno regolato fino a tarda serata il traffico della zona, fortemente congestionato.

Alla guida del furgone, un 39enne fanese che risulta in buone condizioni. Il conducente dell'auto, Orlando Martino, un 47enne di origini pugliesi ma residente a Fano, è rimasto incastrato tra le lamiere ed è morto sul colpo. Gli altre quattro rumeni a bordo dell'auto sono rimasti feriti, due di questi registrano fratture varie mentre altri due sono già stati dimessi.



Ambulanza

Questo è un articolo pubblicato il 22-11-2012 alle 19:52 sul giornale del 23 novembre 2012 - 3846 letture