counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Bolkestein, Favia: 'Approvare l'emendamento per il prolungamento delle scadenze'

1' di lettura
1870

stabilimenti balneari

“Italia dei Valori ha presentato un emendamento al Senato, dove inizia oggi in commissione l’iter del decreto sulle concessioni balneari, con il quale chiediamo il prolungamento delle scadenze di trent’anni, come richiede il settore, e chiediamo che venga approvato. Ma siamo disponibili a votare anche quelli analoghi di altre forze politiche, Pd e Pdl, che spostano anch'essi la scadenza delle concessioni al 2045 e tolgono xome il nostro la delega al governo di riformare il settore. L’obiettivo comune è quello di salvare il lavoro e il futuro di 30mila imprese italiane, che coinvolge circa 300mila lavoratori”.

Lo dichiara David Favia, capogruppo di Italia dei Valori in commissione Affari costituzionali alla Camera, che questa mattina ha preso parte alla manifestazione dei balneari svoltasi sotto la sede della regione Emilia-Romagna per dire no alle aste, partecipando alla delegazione dei manifestanti ricevuti dall'assessore al Turismo dell'Emilia Romagna, Maurizio Melucci.

“Ottenuta tale proroga, dovrà necessariamente riaprirsi il tavolo proposto dal ministro Moavero per discutere la futura normativa che riguarderà le concessioni italiane. Il modello legislativo cui si deve guardare è quello spagnolo, che proroga le concessioni per 75 anni per ragioni di tutela ambientale e salvaguardia del patrimonio immobiliare e imprenditoriale e che ha avuto un commento positivo in sede europea. Il governo italiano deve ragionare in questa prospettiva, anche in una logica di pari trattamento con gli altri paesi europei” conclude Favia. Infine, va elaborata una normativa che dichiari la direttiva servizi non applicabile al settore dei balneari.



stabilimenti balneari

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2012 alle 16:25 sul giornale del 22 novembre 2012 - 1870 letture