counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Eusebi: approvata la norma che regolamenta le tariffe minime per i canili

1' di lettura
1923

canile

Finalmente la lunga battaglia delle associazioni animaliste e dell’Italia dei valori per l’affermazione della legalità nel campo dei canili è vinta.

L’Assemblea Legislativa delle Marche ha sancito oggi in maniera chiara e definitiva che “nei contratti e nelle convenzioni stipuati per il mantenimento degli animali i comuni singoli o associati e le comunità montane NON POSSONO stabilire un limite minimo tariffario diverso da quello stabilito dalla Giunta Regionale ….”.

Sin dal 2011 avevamo segnalato all’Assessore Mezzolani, con una Interrogazione, il ripetersi di abusi da parte di alcuni Comuni e Comunità Montane nella stipula di convenzioni al ribasso con canili privati che mettevano a serio rischio anche il minimo indispensabile per il mantenimento e la cura degli animali ad essi affidati. Queste convenzioni al ribasso ci facevano sospettare “accordi” tra alcune istituzioni e privati per lucrare ingiustamente sulla pelle dei nostri amici a quattro zampe, causando nel medio-lungo periodo anche un danno economico per i cittadini. Mentre i canili gestiti dalle associazioni no profit ambientaliste hanno nelle incentivazioni alle adozioni il loro “vangelo” i privati si oppongono all’uscita degli animali dai canili rappresentando ogni cane in struttura motivo di continuo guadagno per loro e motivo di spesa per i cittadini che pagano le tasse.

Seguiremo con attenzione l’iniziativa del Presidente Comi che sta lavorando con sensibilità e serietà ad una proposta di legge organica sulla materia ma intanto registriamo e con estrema soddisfazione che un’Assemblea Legislativa, quella delle Marche, ha privilegiato la certezza del diritto e la dignità della nostra civiltà rispetto all’interesse di privati non sempre dignitosi.



canile

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2012 alle 18:24 sul giornale del 21 novembre 2012 - 1923 letture