counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ancona: droga in cambio di sesso, in manette 'pusher' marocchino

2' di lettura
1866

Carabinieri Falconara ALFA 159

Droga in cambio di sesso: é questo che chiedeva un giovane 'pusher' marocchino ad una ragazza del luogo. Il 32enne gestiva due piazze ad Ancona. Arrestato 'sfruttatore' grazie ad una lunga indagine dei Carabinieri di Falconara.

Alle prime luci dell’alba i Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima hanno tratto in arresto, in esecuzione di provvedimento restrittivo emesso dalla Procura della Repubblica di Ancona, un giovane tunisino. L'uomo gestiva ben 2 “piazze” di spaccio nel centro di Ancona. L'arresto fa seguito ad un’articolata attività d’indagine condotta da giugno scorso dai Carabinieri della Tenenza di Falconara. E' grazie a queste indagini che si é potuto risalire, e segnalare all'Autorità giudiziaria, diversi soggetti, prevalentemente stranieri, dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Una lunga attività investigativa avvenuta anche tramite testimoni dello stesso “mondo” della droga, in particolare assidui assuntori, ma anche con servizi di osservazione e pedinamento, analisi di dati telematici e perquisizioni personali e domiciliari. Il tutto per risalire ai principali responsabili, ovvero il canale di approvvigionamento della droga, sia corrieri che spacciatori al dettaglio.

E così che i risultati dell'operazione conducevano al fermo di indiziato di delitto a carico di B.G., queste le sue iniziali, un 32enne tunisino.

Nel corso degli accertamenti, inoltre, si é venuti a conoscenza della storia di una giovane donna indigente che, non potendo acquistare lo stupefacente, concedeva al tunisino prestazioni sessuali pur di ottenere in cambio la dose giornaliera.

Una storia di degrado, ma che questa volta vede incriminato il suo 'sfruttatore'. Non appena le sue condizioni della ragazza miglioreranno, sarà inserita in un progetto di recupero, in particolare di 'sicurezza sociale contro la tratta e lo sfruttamento', un modo per permetterle di uscire dal circuito criminale. La ragazza cosciente e spaventata si è dimostrata disponibile ad intraprendere il cammino necessario per superare le atrocità di cui è stata vittima.



Carabinieri Falconara ALFA 159

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2012 alle 12:31 sul giornale del 15 novembre 2012 - 1866 letture