counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Approvata la legge regionale sulla dislessia, Ortenzi: 'Pari opportunità per tutti i cittadini'

2' di lettura
2788

Dislessia

“Con l’approvazione della proposta di legge sulla dislessia abbiamo reso giustizia a tutte quelle persone che hanno la necessità ed il diritto di essere sostenute adeguatamente, al fine di fornire loro una formazione adeguata, di prevenire l’insuccesso scolastico e di facilitare un normale inserimento professionale e sociale”.

Così il presidente della Commissione Affari istituzionali, Rosalba Ortenzi, dopo il parere favorevole espresso dal Consiglio regionale in merito al testo unificato concernente, appunto, gli interventi in favore dei soggetti affetti da dislessia e da altre difficoltà d’apprendimento (Dsa). Firmataria di una delle prime proposte di legge presentate nei mesi scorsi, la Ortenzi tiene a precisare come alla base del lavoro portato a termine ci sia stato un confronto aperto e costante sul territorio del fermano per avere il quadro preciso della situazione e la possibilità, quindi, di mettere in piedi interventi adeguati alle diverse esigenze.

“Il nostro obiettivo – prosegue – è quello di fornire punti di riferimento certi anche dal punto di vista dello screening, della diagnosi e della riabilitazione precoce dei Dsa. Come appare importante sensibilizzare e formare gli operatori sociosanitari, gli insegnanti, i referenti ed i dirigenti delle istituzione scolastiche. In questa direzione la Regione viene chiamata a svolgere un ruolo significativo anche attraverso l’istituzione di un comitato tecnico – scientifico e la concessione di specifici contributi alle scuole ed alle famiglie in cui siano presenti soggetti affetti da questa patologia”.

“Per troppo tempo – conclude la Ortenzi – il problema è stato sottovalutato non avendo chiara sia la sua entità sul territorio, sia le conseguenze per i diretti interessati. Credo che attraverso l’iniziativa legislativa siano state poste le basi per affrontarlo in modo organico e soprattutto per sancire un diritto inalienabile di ogni cittadino, che è quello di potersi porre su un piano di pari opportunità rispetto alla scuola, al lavoro, alla partecipazione della vita attiva della nostra società”.



Dislessia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2012 alle 14:47 sul giornale del 14 novembre 2012 - 2788 letture