counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Fossombrone: denuncia per simulazione di reato e guida senza assicurazione

1' di lettura
1628

La scorsa settimana, un uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria dalla Polizia Stradale di Cagli per simulazione di reato, falsa denuncia di furto, e per aver continuato a circolare con un veicolo già sottoposto a sequestro per mancanza di assicurazione.

I fatti risalgono al primo novembre quando, in prossimità dello svincolo di Fossombrone Est, una pattuglia aveva intimato l’alt ad una Fiat Uno, il cui conducente, invece di fermarsi, aveva accelerato e si era dato al fuga.

La Polizia Stradale aveva subito iniziato l’inseguimento dell’autovettura che, poco dopo, era stata ritrovata abbandonata in un parcheggio pubblico. All’interno del veicolo, erano stati trovati portafogli e patente di guida, ma nessuna traccia del conducente.

Dagli accertamenti si era riusciti a risalire al proprietario del mezzo, risultato privo di assicurazione. Inoltre, si era accertato che l'uomo aveva presentato a maggio una denuncia di furto dell’auto, che era già stata sequestrata dai Carabinieri perché senza assicurazione. Al proprietario, però, era rimasto l'affidamento della custodia del veicolo.

L'uomo, al momento del controllo nei pressi di Fossombrone Est, si era immediatamente dato alla fuga perché consapevole che il veicolo non potesse circolare in quanto già sottoposto a sequestro amministrativo e sprovvisto di assicurazione.



Questo è un articolo pubblicato il 12-11-2012 alle 11:53 sul giornale del 13 novembre 2012 - 1628 letture