counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Fano: inseguimento a tutta velocità, carabinieri sventano rapina in villa ma i ladri scappano

2' di lettura
2814

Posto di blocco dei Carabinieri

Nel corso di servizi straordinari di controllo notturno del territorio, i carabinieri di Fano hanno rinvenuto armi e attrezzatura da scasso all'interno di un'Audi A6 abbandonata da tre malviventi che, dopo un inseguimento a 200 Km orari, sono riusciti a darsi alla fuga.

La scorsa notte, nel corso di controlli lungo le principali strade di accesso a Fano, i carabinieri hanno intimato l’alt a un’autovettura Audi A6 di colore nero, con a bordo tre uomini, che transitava lungo via Mattei. I tre, invece di fermarsi, hanno proseguito la marcia a tutta velocità verso la zona mare. I carabinieri hanno subito iniziato l’inseguimento dell’auto, finché, nella zona dell’ex zuccherificio, il conducente dell’Audi, nell’affrontare una curva lungo via Del Ponte, ha perso il controllo dell’autovettura che è finita fuori strada in un terreno agricolo.

I tre uomini, tutti giovani e vestiti con indumenti scuri, sono scesi dal mezzo e si sono dati alla fuga nelle campagne circostanti, mentre sul posto giungevano altri militari. All’interno dell’Audi, risultata rubata a metà ottobre a Termoli (CB), i militari hanno rinvenuto un grosso coltello, una pistola a salve completa di caricatore e colpi, e diversi attrezzi da scasso come: alcuni grossi grimaldelli, due grosse tronchesi, un trapano a batteria, diversi taglierini, pinze e cacciaviti di varie dimensioni. Il materiale rinvenuto e l’autovettura sono stati immediatamente sequestrati e sono in corso ulteriori accertamenti tecnico-scientifici.


Sembrerebbe che i tre fuggitivi, di origini albanesi e senza fissa dimora, giunti da fuori regione, fossero in procinto di compiere furti e rapine ai danni dei proprietari di abitazioni o ville della zona di Fano. Le ricerche dei tre malviventi sono continuate per tutta la mattinata ma hanno dato esito negativo.

I militari del capitano Cosimo Giovanni Petese, hanno anche rinvenuto e recuperato altre due autovetture rubate: una Opel Astra risultata rubata a Gualdo Tadino (PG) e un fuoristrada Hyunday rubato nei giorni scorsi a Fano. I due automezzi sono stati riconsegnati ai legittimi proprietari.

I carabinieri di Fano sono comunque riusciti ad evitare la commissione di un brutto fatto di cronaca e non escludono di riuscire a risalire all’identità dei componenti della banda, grazie ad un impegno quotidiano sul territorio in favore della comunità.



Posto di blocco dei Carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2012 alle 10:42 sul giornale del 08 novembre 2012 - 2814 letture