counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPETTACOLI
comunicato stampa

Fermo: il Teatro dell’Aquila ospita Tosca con 'Zoom – spartito cinematografico'

2' di lettura
1825

Sabato 10 novembre il Teatro dell’Aquila di Fermo ospita Tosca che rende omaggio alle canzoni ed ad alcuni dei film più belli del panorama artistico di tutti i tempi in Zoom – spartito cinematografico spettacolo scritto e diretto da Massimo Venturiello.

In Zoom – appuntamento fuori abbonamento della stagione promossa dal Comune di Fermo e dall’AMAT e realizzata con il contributo della Regione Marche e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Tosca con la sua voce fa riaffiorare i ricordi di una infanzia mai dimenticata: l’odore delle vecchie sedie di legno dei cinema di quartiere, i commenti della platea, le chiacchiere e la condivisione, le grida del venditore di mostaccioli. Quasi in un flasback nostalgico si ripercorrono gli anni passati, l’entusiasmo e la magia di pellicole bellissime ed indimenticabili. Julies ey Jim, I clowns, Pinocchio, Tempi moderni, solo per citarne alcune, rivivono col grande proiettore tra le pareti del teatro attraverso alcune bellissime canzoni tratte dalle colonne sonore tutte esclusivamente cantate in lingua originale. Ad accompagnare la cantante-attrice, una straordinaria piccola orchestra composta da cinque polistrumentisti diretti da Ruggiero Mascellino (al pianoforte e fisarmonica Ruggiero Mascellino, al clarinetto e sax soprano Pasquale Laino, alle percussioni e batteria Matteo Di Francesco, al violino, armonica, mandolino e chitarra Fabrizio De Melis, al contrabbasso, quitarronmexicano e chitarra Ermanno Dodaro)

“Non c'è modo migliore per ricordare il cinema – scriveva a proposito dello spettacolo Gino Castaldo sulle pagine de “la Repubblica” - basta cantarlo, e così fa Tosca, alle prese con Zoom - spartito cinematografico, un recital che attraversa decenni di pellicole utilizzando la più forte arma dell' immaginario visivo ovvero, paradossalmente, la colonna sonora. In questo Tosca è irresistibile e mostra il fuoco dell' autentica passione non solo per la materia cinematografica oggetto del viaggio narrativo, ma anche per il canto in sé stesso come elegia della memoria e della condivisione.”

Per informazioni e biglietti: biglietteria del Teatro dell'Aquila tel. 0734 284295.

Inizio spettacolo ore 21.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2012 alle 01:40 sul giornale del 07 novembre 2012 - 1825 letture