counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Don Luigi Ciotti a Macerata per lavorare insieme sulla legalità

2' di lettura
1466

Incontri con le istituzioni e il mondo dell’imprenditoria, un seminario e una conferenza all’Università, la firma di un accordo di collaborazione culturale con l’Ateneo di Macerata. Sono questi i contenuti della giornata maceratese di don Luigi Ciotti che sarà in città mercoledi 7 novembre.

Si avvia così a Macerata l’Agenda della legalità, come è stata definita oggi durante la presentazione dell’iniziativa in Comune, grazie ad un rapporto di collaborazione delle istituzioni con don Ciotti, promotore del gruppo Abele per l'impegno giovanile e presidente dell'associazione Libera contro i soprusi delle mafie. A parlarne oggi in Comune l’assessore comunale Federica Curzi, l’assessore provinciale Massimiliano Bianchini in veste di rappresentante di Libera , Rosella Castellano docente nel Dipartimento di Economia e Diritto dell’Unimc e Giorgio Ligliani, vice presidente della Cna. “Sarà un momento importante – è stato sottolineato - per rinsaldare i rapporti e la collaborazione tra la città, l’Università ed il mondo dell’imprenditoria, finalizzati alla salvaguardia del nostro territorio sul fronte della legalità, nonché per avviare progetti concreti in questo settore”.

L’agenda prevede alle ore 10.30, all’Auditorium san Paolo in piazza della Libertà, il seminario di don Luigi Ciotti sul tema Etica: vincolo o fondamento?, dopo il quale il rettore Luigi Lacche e don Ciotti sottoscriveranno un accordo di cooperazione culturale tra Università di Macerata e l’associazione Libera, finalizzato ad approfondire gli studi in materia di legalità, ad offrire opportunità di stage e tirocini per studenti di Economia e Diritto, nonché all’attivazione di una Scuola di Alta Formazione sull’antiriciclaggio presso il nostro ateneo, in collaborazione con Libera.

Don Ciotti incontrerà poi le organizzazioni imprenditoriali del territorio: Confindustria, CNA, Confartigianato particolarmente sensibili al tema della legalità perché tocca da vicino molteplici settori: dagli appalti al lavoro, dall’imprenditoria alle professioni. Alle ore 17.30, all’ Auditorium san Paolo, don Ciotti concluderà la giornata a Macerata con un incontro con la cittadinanza sul tema Corruzione: male dei nostri tempi?



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2012 alle 18:51 sul giornale del 07 novembre 2012 - 1466 letture