counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Intesa tra Entrate e Consulenti del Lavoro delle Marche

1' di lettura
1790

Agenzia delle Entrate

Migliorare il rapporto tra Fisco e contribuenti e promuovere l’adempimento fiscale spontaneo, attraverso un’assistenza fiscale mirata. E’ questo l’obiettivo dell’intesa siglata oggi dal Direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate delle Marche, Giovanna Alessio, e i Presidenti degli Ordini dei Consulenti del Lavoro delle cinque province della regione.

Con la firma del protocollo gli Ordini si impegnano a sensibilizzare i propri iscritti su un maggior utilizzo dei canali telematici messi a disposizione dall’Agenzia, che consentono una comunicazione più snella e celere con gli Uffici fiscali e azzerano i tempi di attesa.

L’intesa sancisce, inoltre, l’impegno delle parti a organizzare incontri di studio per l’approfondimento delle tematiche fiscali più complesse e delle novità legislative, al fine di assicurare il periodico aggiornamento professionale sia dei funzionari che degli iscritti agli Ordini.

“Il protocollo d’intesa – ha commentato Giovanna Alessio, Direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate delle Marche – ha la finalità di assicurare un più diffuso utilizzo dei servizi telematici che, riflettendosi sulla qualità dell’assistenza fiscale e dei servizi erogati, migliora il rapporto Fisco-contribuente e incentiva l’adempimento fiscale spontaneo”.

“I Consulenti del Lavoro coltivano da tempo con l’Agenzia ogni forma di dialogo per migliorare e ottimizzare i rapporti con gli Uffici finanziari – sono le valutazioni espresse dal Presidente dell’Ordine dei C.d.L. di Ascoli Piceno, Marco Assenti, in rappresentanza anche degli altri Ordini – e il protocollo sottoscritto è orientato in questa direzione. Rendere più efficiente la fruizione dei servizi agevola e semplifica anche i rapporti tra l’Agenzia e i professionisti con l’effetto di avvantaggiare i cittadini e le imprese”.



Agenzia delle Entrate

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-10-2012 alle 17:28 sul giornale del 02 novembre 2012 - 1790 letture