Al via Ascolto Giovani, il progetto con Paolo Crepet per le aspirazioni dei maturandi

2' di lettura 24/10/2012 - Il Professor Paolo Crepet parla del futuro con gli studenti: “Siete liberi di volare, non accettate sconti sui vostri progetti” Sguardi attenti e tanti applausi hanno accompagnato la lezione sulla “maturità” del professor Paolo Crepet che ha aperto mercoledì ad Ancona il progetto “Ascolto Giovani”, promosso dal Consiglio regionale e dall'Ufficio scolastico delle Marche.

Un faccia a faccia con gli studenti delle quinte classi, con le loro aspirazioni, i loro sogni, le loro paure. “Un'iniziativa di rilievo nazionale, fortemente voluta dall'Ufficio di presidenza, perchè rappresenta il primo progetto pilota per scoprire le esigenze delle nuove generazioni. Ascoltare i giovani significa investire nel sistema Paese, rafforzare le radici, orientare la nostra politica legislativa” - ha sottolineato il Vicepresidente Giacomo Bugaro che ha aperto l'incontro nella sala congressi della Figc, gremita da 600 ragazzi provenienti dalle scuole superiori da tutta la provincia (Ancona, Jesi, Senigallia, Fabriano, Sassoferrato, Recanati, Osimo, Loreto).

“Voi siete come Ulisse e noi siamo le sirene. Non fidatevi di noi” - esordisce lo psicologo e psichiatra Paolo Crepet che sprona i ragazzi a credere nel merito, piuttosto che nella fortuna. “Dovete aver la testa vostra per andare avanti. La vita è un gioco difficile, duro, lungo. Non è i cento metri, è una maratona. Non vi fidate di quegli adulti che vi dicono di restare a casa. Dovete ribellarvi. Noi siamo degli istrutturi di volo, tocca a voi volare, non svolacchiare e tornare al nido. Siete cittadini del mondo. Siete cittadini europei, siete parte di una nazione di 250 milioni di cittadini! Rassegnarvi alla vostra età è una bestemmia!”.

Poi arrivano le domande, via sms, il mezzo di comunicazione per eccellenza della generazione web.2. “Come facciamo a sognare se la Fornero ci chiede di non essere schizzinosi?” “Non è meglio restare in Italia e ricostruire il nostro Paese, piuttosto che andare all'estero?”. Quesiti puntuali, a volte provocatori, ai quali Crepet risponde con storie di vita, esempi di coraggio, sogni realizzati con enormi sacrifici. Tante le citazioni per invitare i giovani a viaggiare e conoscere, come l'esortazione “Stay hungry!” di Steve Jobs. “Restate sempre affamati di curiosità! E fate domande! Non sentitevi giudicati dalle domande che fate, ma dalle omissioni!” - conclude Crepet. Il progetto domani (25 ottobre) farà tappa ad Ascoli Piceno, al Teatro Ventidio Basso alle ore 10.00.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2012 alle 15:27 sul giornale del 25 ottobre 2012 - 2213 letture

In questo articolo si parla di attualità, marche, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Fjp