Atletica: Coppa Marche Cadetti a Stamura Ancona e Avis Macerata

2' di lettura 14/10/2012 - Gran finale di stagione per gli under 16 allo stadio Helvia Recina di Macerata, che ha ospitato le sfide decisive della Coppa Marche, ad appena una settimana di distanza dalla rassegna tricolore di categoria.

Nella classifica cadetti il successo è andato alla Sef Stamura Ancona, con un solo punto di vantaggio nei confronti dei padroni di casa dell’Atletica Avis Macerata, mentre in terza posizione si è piazzata la Sacen Corridonia. Tra le cadette è stata invece l’Atletica Avis Macerata ad alzare il trofeo, su Atletica Sangiorgese Tecnolift e Sef Stamura Ancona.

In campo maschile, il club dorico ha potuto festeggiare grazie a tre vittorie: lo sprinter Augustin Prego negli 80 metri in 9”2, poi Gabriele Borgiani con 40”0 sui 300 e Alessandro Latini nel salto in alto con 1.67. Brillano sul piano individuale, fra gli altri, l’ostacolista Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) che corre in 13”9 sui 100 ostacoli dopo il recente quinto posto al campionato italiano, ma anche il martellista Leonardo Viozzi (Asa Ascoli Piceno), capace del record personale con 44.25. E l’avisino Nicola Cesca, protagonista della “Kinder+Sport Cup” dove ha conquistato l’argento tricolore del pentathlon, nell’occasione si aggiudica i 300 ostacoli in 42”4.

Al femminile sono quattro le affermazioni parziali dell’Atletica Avis Macerata: sugli 80 ostacoli Francesca Bray fa segnare 13”10, mentre Francesca Pietroni valica 1.51 nell’alto e Miryam Bianchini è prima nel peso con 8.24. Inoltre la 4x100 cadette targata Avis chiude in testa con Diletta Romano, Francesca Pietroni, Angela Tomassini, Caterina Marozzi in 56”6. Doppietta per Annalisa Torquati dell’Atletica Sangiorgese Tecnolift, che prevale su 80 metri (10”1) e salto in lungo (4.79), e per il compagno di squadra Nicolò Ziosi, vittorioso nel lungo cadetti (5.77) e nel triplo (11.95).

La manifestazione, organizzata dall’Atletica Avis Macerata, era valida come 1° Memorial “Paolo Mirabile” e “Ireneo Vinciguerra”, per ricordare due nomi importanti nella storia del club: Mirabile è stato nel 1975 uno dei fondatori della società biancorossa e primo presidente, mentre in quell’anno Vinciguerra era presidente dell’Avis comunale, per diventare poi anche sindaco di Macerata.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-10-2012 alle 21:39 sul giornale del 15 ottobre 2012 - 1934 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, Stamura Ancona, Avis Macerata, cadetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/EWA





logoEV