Basket: benvenuta Scavolini-Banca Marche Pesaro

Presentazione Scavolini-Banca Marche 3' di lettura 28/09/2012 - Il ritorno di Scavolini come sponsor della Vuelle in affiancamento a Banca Marche è stato ufficializzato oggi pomeriggio nella sede dell'istituto di credito.

Più che una conferenza stampa, una festa, quella del futuro cestistico pesarese che continua la sua storia accanto al nome che ha reso celebre la squadra e la città di Pesaro nel mondo. Sguardi pieni di gioia, sorrisi ed applausi hanno fatto da cornice all'ufficializzazione della nuova Scavolini-Banca Marche Pesaro.

"Essere quì oggi mi riporta indietro di 50 anni, quando ho iniziato l'attività facevo i versamenti in questa sede dell'istituto". Inizia con un piacevole ricordo l'intervento di Valter Scavolini, "Banca Marche ha salvato il basket pesarese - continua il patron - senza di loro la famiglia Scavolini non sarebbe rientrata. Abbiamo cercato di poter dare questa copertura economica, se non c'era Banca Marche la Vuelle si sarebbe trovata in forte difficoltà. Oggi possiamo stare più sereni, ringrazio l'amico Ambrosini".

Giustamente nominato da Scavolini, interviene il presidente di Banca Marche Michele Ambrosini: "Il benessere non solo é fatto da impieghi economici ma anche dal sociale. I vertici di Banca Marche sono stati compatti nella scelta. Un grazie particolare al presidente della Fondazione di Pesaro. Siamo arrivati quì grazie ad un insieme di situazioni".

Franco Del Moro parla da presidente della Vuelle ma anche da gran tifoso "Ero preoccupato di non vedere più la scritta Scavolini, siamo grati a Banca Marche, ma tutti noi dobbiamo ringraziare la famiglia Scavolini affinché tutto questo fosse successo. Scavolini ci consente ancora una volta di continuare a mantenere una tradizione, eravamo dispiaciuti. Questi risultati raggiunti devono farci riflettere sul tipo di ammirazione che dobbiamo a questa famiglia".

"In questi due mesi il Consorzio Pesaro Basket ha vissuto momenti di incertezza - commenta il presidente Tonucci - questa partecipazione di Banca Marche dà la possibilità alla Vuelle di quadrare ciò che aveva già impegnato ed avere un anno di più per proseguire".

Quando ha capito di non voler rimanere ai margini? "Abbiamo aspettato fino all'ultimo giorno, sperando che qualcuno si facesse avanti - risponde Valter Scavolini - pensavo che tirandosi indietro qualcuno subentrasse. Non era nel nostro programma abbiamo fatto questo per salvare la Vuelle".

Qual'è il futuro della Vuelle? "Non è cambiato nulla - prosegue il patron - noi da soli non siamo più disposti a portare avanti il progetto. Solo con il coosponsor possiamo farlo ma occorre fare una squadra competitiva. Per mettere in piedi una squadra discreta ci vogliono 2 milioni di euro da parte degli sponsor".

Siamo felici e diamo il benvenuto alla Scavolini-Banca Marche ma sarà un campionato difficile, anche a fronte di un investimento di "soli" 1.1 milioni di euro......distante dalla cifra individuata dal buon Valter.....a buon intenditor poche parole.








Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2012 alle 17:57 sul giornale del 29 settembre 2012 - 2417 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pesaro, banca marche, Scavolini, vivere pesaro, scavolini pesaro, rossano mazzoli, notizie pesaro, sport pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Em5